Giovedì, Maggio 25, 2017
   
Text Size

Motore di Ricerca

 


CERTIFICATI ANAGRAFICI




I certificati anagrafici sono attestazioni rilasciate dal Sindaco o suo Delegato che riguardano esclusivamente le risultanze dei registri della popolazione residente nel Comune e dei registri dell'Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero.


Sono rilasciati dall'Anagrafe i seguenti certificati:

 

Il certificato anagrafico non contiene, per ragioni legate alla tutela della privacy, l'indicazione dei gradi di parentela, salvo alcuni casi particolari (es. certificazione di stato di famiglia per erogazione assegni familiari) per i quali occorre compilare una richiesta apposita.

 

Validità

I certificati anagrafici hanno validità 6 mesi.

SONO RITENUTI VALIDI ANCHE SE SCADUTI nel caso in cui l'interessato dichiari, in fondo al documento, quanto segue:

"Il sottoscritto dichiara ai sensi dell'art. 2, comma 4 della legge 127/97 che le informazioni contenute nel presente documento non hanno subito variazioni dalla data del rilascio".

La firma della sottoscrizione NON DEVE ESSERE AUTENTICATA.

 

Prerequisiti:

Possono richiedere le certificazioni anagrafiche:

        ·        Gli interessati

·        Gli estranei, previa richiesta scritta (ai fini della identificazione)

·        Gli estranei, per ottenere un certificato anagrafico di un terzo devono compilare apposito modulo.

 

Dove rivolgersi

Presso l’Ufficio Anagrafe del Comune

La richiesta può essere effettuata per posta allegando il corrispettivo in denaro o in valori bollati per il pagamento del bollo e dei diritti di segreteria.

I certificati anagrafici sono tutti soggetti all'imposta di bollo fin dall'origine (€. 14,62) tranne i casi di esenzione espressamente previsti nella tabella B allegata al DPR 642/72 e da leggi speciali (leva militare, leggi tributarie, concorsi pubblici, pensioni, uff. collocamento, motivi elettorali, adozione, divorzi ecc.). Il cittadino che richiede il certificato deve specificare l'uso che intende farne al fine di non incorrere nel reato di evasione fiscale per il mancato pagamento del tributo.

 

Note:

I certificati anagrafici possono essere sostituiti a tutti gli effetti dalle Dichiarazioni sostitutive di certificazioni (art.2 e 46 D.P.R. 445/2000). Vedi voce "Autocertificazione".