Giovedì, Dicembre 13, 2018
   
Text Size

Motore di Ricerca

Chiesa di Santa Maria in Ara Coeli

La chiesa dell’Aracoeli, edificata intorno al XII sec., dopo l’espulsione dei saraceni da S. Marco, per volere di un Giudeo convertito al cattolicesimo, fu destinata alla nazione greca. Piccola alla fondazione, questa chiesa fu ristrutturata ed ingrandita nel 1494 e nel 1630. La struttura, a 3 navate divise da colonne in marmo rosso di S. Marco, presenta soffitto a volta reale ed un magnifico portale barocco, anch’esso in marmo locale. Vi si trovano diverse cappelle fra cui quella di destra sul transetto dove, tra putti, angeli e statue marmoree, di scuola serpottiana, è custodito un miracoloso Crocifisso ligneo opera di Mastro Simioni Livolsi, scultore di Tusa la cui processione, istituita nel 1612, si ripete ancora l’ultimo venerdì di marzo con l’antico rituale. Nella cappella di sinistra invece, si trova la cappella del SS. Sacramento con il suo tabernacolo in legno dorato opera di don Corrado Oddo.Degno di ammirazione, l’altare in marmo realizzato con vari motivi cromatici, dedicato alla Madonna Assunta.


chies Aracoeli ChiesaAraCoeli1 Festa del Crocifisso Immagine 02 Immagine 25 immagine44 Immagine47 Immagine49 Immagine50