Domenica, Settembre 24, 2017
   
Text Size

Motore di Ricerca

Curiosità

Filarco, grande navarca romano, durante la caccia ai pirati che imperversavano lungo la costa tirrenica, era al comando della nave aluntina.Per volere di Verre, (come ci tramanda Cicerone) la flotta che era composta da navi approntate da Centurie, Segesta, Erbita, Eraclea, Tindari, Haluntium ed Apollonia, era guidata  dal siracusano Cleomene il quale, trovatosi al cospetto dei pirati, diede alle navi l’ordine di ritirarsi; nella fuga però, la nave di Haluntium  fu presa ed incendiata, il navarca incatenato e successivamente riscattato dai Locresi; in tal modo però, Filarco ebbe salva la vita in quanto Verre fece uccidere tutti gli altri navarchi.