Venerdì, Febbraio 27, 2015
   
Text Size

Motore di Ricerca

image image image image
San Marco d'Alunzio   A San Marco d’Alunzio, antichissimo paese della provincia di Messina, ventidue chiese, quattro musei, quattro biblioteche ed un tempio greco del IV secolo a.C. dedicato ad Ercole, riescono a suscitare un notevole interesse culturale e turistico. In questo antico paese che dall’alto dei suoi 548 metri domina la costa tirrenica da Cefalù a Capo d’Orlando e fino alle isole Eolie, le pietre di marmo rosso San Marco, ci raccontano la storia delle genti e delle civiltà che si sono succedute. 
Chiesa San Salvatore La Chiesa di S. Salvatore fu costruita tra il XVII ed il XVIII secolo. Adiacente al Monastero Benedettino della Badia Grande (fondato dalla regina Margherita di Navarra e dipendente dall’Abazia di Santa Maria di Maniace), è uno dei monumenti più belli del centro aluntino. E’ monumentale e ben conservato il frontale del 1713 che si articola in una ricca composizione in marmo locale: due colonne rotonde e due tortili poggianti su piedistalli arricchiti di stemmi gentilizi e sormontate da capitelli compositi,
Il Tempio di Ercole   Edificato nel IV secolo a.C., doveva essere un tempio in antis, formato dalla cella le cui pareti laterali si prolungavano in avanti a formare il pronao: i muri laterali terminavano in due ante tra le quali si innalzavano due colonne. Nel XVII secolo, la cella viene adottata a Chiesa Madre e dedicata all'Evangelista San Marco. Nella facciata aggiunta successivamente, il portale ha motivi e decorazioni barocche. Oggi esiste la sola cella, zona sacra riservata ai sacerdoti. E' una costruzione in conci di pietra tufacea.
Il Castello Edificato nel 1061 da Roberto il Guiscardo divenne il centro del nucleo medioevale, che si veniva a costituire nel corso della dominazione Normanna, infatti fu centro amministrativo e di governo. Nel XII secolo, divenne prigione di stato, in cui furono rinchiusi tra gli altri il Vescovo di Agrigento, Gentile ed altri cospiratori contro il cancelliere Etienne de Perche. Nel 1090 divenne sede del governo comitale e nel 1115 municipio.

Sede del seggio elettorale per il rinnovo delle RSU del Comune di San Marco D'Alunzio

Il seggio è ubicato presso L'ufficio Servizi Sociali.

Gli orari del suo funzionamento sono i seguenti:
Giorno 3 Marzo 2015 Dalle ore 9:30 alle ore 12:30
Giorno 4 Marzo 2015 Dalle ore 9:30 alle ore 12:30

Lista Candidati DiCCAP
Lista candidati CISL FP

   
   

ABILITAZIONE APPALTI PUBBLICI RIVOLTO ALLE IMPRESE E AI PROFESSIONISTI

Scarica avviso









   
PROCEDURA APERTA ALLA CONSULTAZIONE PER L'AGGIORNAMENTO DEL PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE - P.T.P.C. 2015-2017 E DEL PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITA' -P.T.T.I. 2015-2017 DEL COMUNE DI SAN MARCO D'ALUNZIO.

SCARICA AVVISO

SCARICA BOZZA PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E DELL'ILLEGALITA' 2015-17
 


 
 
   

Prefettura – Affidamento del servizio di accoglienza nella provincia di Messina

altAffidamento del servizio di accoglienza nella provincia di Messina dei cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale.

Scarica avviso





   

Attività di prevenzione e contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e dei fenomeni di bullismo nell'ambito scolastico. Attivazione Servizio SMS.

Nel corso della riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica svoltasi presso questo Palazzo del Governo in data 1 ottobre scorso è stata presa in esame la recente direttiva inviata dal Sig. Ministro dell'Interno ai Prefetti in occasione dell’inizio dell’anno scolastico per l'avvio di una rinnovata azione di contrasto ai fenomeni dello spaccio di sostanze stupefacenti e del bullismo.
La predetta direttiva prevede l'adozione di ogni iniziativa finalizzata a rendere più armonioso lo svolgimento delle attività didattiche, consentendo a tutte le componenti di operare nella massima serenità.
A tal fine, il Ministro dell'Interno ha sottolineato la necessità di una comune mobilitazione - che coinvolga le famiglie, il mondo della scuola, le istituzioni, anche locali, le Forze di Polizia, l'associazionismo, i mezzi d'informazione e che contempli l'uso della rete - per prevenire e contrastare i fenomeni del bullismo e dello spaccio e consumo delle sostanze stupefacenti, dei quali in particolare i giovani sono vittime e autori, quasi sempre legati al malessere del mondo giovanile e dell'adolescenza.

Leggi tutto: Attività di prevenzione e contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e dei fenomeni di bullismo nell'ambito scolastico. Attivazione Servizio SMS.

   

Pagina 1 di 31

Le Manifestazioni

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
PRIVACY                   NOTE LEGALI