Venerdì, Ottobre 31, 2014
   
Text Size

Motore di Ricerca

image image image image
San Marco d'Alunzio   A San Marco d’Alunzio, antichissimo paese della provincia di Messina, ventidue chiese, quattro musei, quattro biblioteche ed un tempio greco del IV secolo a.C. dedicato ad Ercole, riescono a suscitare un notevole interesse culturale e turistico. In questo antico paese che dall’alto dei suoi 548 metri domina la costa tirrenica da Cefalù a Capo d’Orlando e fino alle isole Eolie, le pietre di marmo rosso San Marco, ci raccontano la storia delle genti e delle civiltà che si sono succedute. 
Chiesa San Salvatore La Chiesa di S. Salvatore fu costruita tra il XVII ed il XVIII secolo. Adiacente al Monastero Benedettino della Badia Grande (fondato dalla regina Margherita di Navarra e dipendente dall’Abazia di Santa Maria di Maniace), è uno dei monumenti più belli del centro aluntino. E’ monumentale e ben conservato il frontale del 1713 che si articola in una ricca composizione in marmo locale: due colonne rotonde e due tortili poggianti su piedistalli arricchiti di stemmi gentilizi e sormontate da capitelli compositi,
Il Tempio di Ercole   Edificato nel IV secolo a.C., doveva essere un tempio in antis, formato dalla cella le cui pareti laterali si prolungavano in avanti a formare il pronao: i muri laterali terminavano in due ante tra le quali si innalzavano due colonne. Nel XVII secolo, la cella viene adottata a Chiesa Madre e dedicata all'Evangelista San Marco. Nella facciata aggiunta successivamente, il portale ha motivi e decorazioni barocche. Oggi esiste la sola cella, zona sacra riservata ai sacerdoti. E' una costruzione in conci di pietra tufacea.
Il Castello Edificato nel 1061 da Roberto il Guiscardo divenne il centro del nucleo medioevale, che si veniva a costituire nel corso della dominazione Normanna, infatti fu centro amministrativo e di governo. Nel XII secolo, divenne prigione di stato, in cui furono rinchiusi tra gli altri il Vescovo di Agrigento, Gentile ed altri cospiratori contro il cancelliere Etienne de Perche. Nel 1090 divenne sede del governo comitale e nel 1115 municipio.

AVVISO Nebrodi Albergo Diffuso

In riferimento al progetto denominato “Potenziamento dei servizi e delle strutture del territorio nell'ambito del progetto pilota “Nebrodi Ospitalità Diffusa” – (operazione n. 36) si informa che i termini per la manifestazione di interesse che consente ai proprietari degli immobili di candidare il proprio immobile all’interno del circuito di ospitalità diffusa sono stati ulteriormente prorogati al 31 ottobre.
La manifestazione di interesse allegata alla presente dovrà essere consegnata all’Ufficio tecnico del Comune in cui è allocato l’immobile entro la data di cui sopra.
Si evidenzia che tutti coloro che hanno già aderito all’iniziativa manifestando l’interesse a partecipare al progetto non sono tenuti a ripetere tale operazione.
Il presente avviso sarà pubblicato oltre che nell’albo pretorio dei rispettivi comuni sopra elencati anche nei rispettivi siti web. Per qualsiasi informazione e/o chiarimento contattare la segreteria tecnica organizzativa al seguente indirizzo email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o gli uffici turistici dei rispettivi comuni.


   

Sagra dei funghi Ucria

Ritorna il colorito e gustoso appuntamento di inizio autunno con la Sagra dei Funghi di Ucria, quest'anno alla diciannovessima edizione. La manifestazione è organizzata dall' Associazione Micologica "P. Bernardino" con il patrocinio del Comune di Ucria, dell' Assessorato Regionale allo Sport, Turismo e Spettacolo e con il sostegno delle associazioni presenti in paese.
Gli organizzatori sono alle prese con gli ultimi dettagli di una ricca programmazione dal 24 al 26 ottobre, mentre è frenetico il lavoro della macchina dell'accoglienza per assicurare ottima ospitalità ai numerosi turisti che, come sempre, animeranno la kermesse autunnale ucriese.
Quest' anno, inoltre è prevista la presenza di una delegazione del Comune di Gozzano, gemellato con Ucria, con a capo il Sindaco Arch. Carla Biscuola e il comitato promotore del gemellaggio deliberato nello scorso maggio. La sagra che si svolgerà sabato 25 ottobre, offre la possibilità di degustare i funghi e non solo presso gli attrezzatissimi stand che saranno allestiti nel centro storico.
L'offerta gastronomica, che vede come protagonisti indiscussi i prodotti del sottobosco, si completerà con i prodotti tipici dei nebrodi. Altro piatto forte dell' offerta sarà costituito dalle tante escursioni che si potranno effettuare in ambienti naturalistici di rara bellezza, per osservare da vicino la flora e la fauna dell'area nebroidea. Oltre alle escursioni i visitatori potranno ammirare le bellezze storiche ed architettoniche del centro storico di Ucria, con le sue tante chiese le piazzette ed i vicoli ricchi di fascino, dove il tempo sembra essersi fermato.
A completare il tutto ci saranno momenti di spettacoli, gli spazi culturali, con la presentazione di libri e l'allestimento di interessanti mostre, e la possibilità di visitare il Polo Museale di Ucria.


 
   
   
   
   

Vittorio Sgarbi a San Marco d’Alunzio

Martedì scorso, 09 settembre, a sorpresa, Vittorio Sgarbi è arrivato a S.Marco d’Alunzio per una breve visita.
Il prof. Sgarbi ha avuto parole di grande apprezzamento per il piccolo borgo di San Marco d'Alunzio, rimanendo particolarmente colpito per la bellezza straordinaria dei panorami, la pulizia e l'ordine di strade e piazze, e per gli innumerevoli beni artistici e culturali presenti nel territorio.
La visita ha avuto inizio dal Tempio d'Ercole, unico tempio greco che si conserva in provincia di Messina, subito dopo, al museo delle "Arti figurative Bizantine e Normanne", dove sono gelosamente custodite testimonianze di epoca medievale, e la visita alla Chiesa di San Teodoro.
Il giro turistico ha previsto poi la visita alla Chiesa Madre, alla galleria d'arte contemporanea, alla Chiesa di San Giuseppe e quindi al Museo di Arte Sacra, alla Chiesa della Madonna delle Grazie, alla Chiesa di San Basilio, alla Chiesa di Ara Coeli, alla Chiesa della Badia Grande ed infine ai ruderi del castello e alla cisterna.






   

Pagina 1 di 31

Le Manifestazioni

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
PRIVACY                   NOTE LEGALI